OUR STORY

La storia dell’azienda
vinicola Marchesini

L’azienda vinicola Marchesini Marcello di Verona è un’attività a conduzione familiare, che affonda le sue radici in anni di lavoro, passione e amore per la vigna.

Il vino è da sempre una passione,
prima che un lavoro,
per la nostra famiglia.

Slide about Marcello Marchesini - 08
Slide about Marcello Marchesini - 02
Slide about Marcello Marchesini - 03
Slide about Marcello Marchesini - 04
Slide about Marcello Marchesini - 10
Slide about Marcello Marchesini - 06
Slide about Marcello Marchesini - 12
Il nonno Plinio, dopo la Guerra, investì i suoi risparmi per acquistare un trattore e continuare così a lavorare la terra dei conti Cavazzocca di Lazise, come la sua famiglia faceva oramai da 200 anni. In poco tempo riuscì ad acquistare la casa del conte e il suo primo vigneto, quello de I Santi, dove tutt’oggi coltiviamo le uve per la nostra produzione di Bardolino.

Da sempre appassionato di viticoltura, negli anni Sessanta Plinio Marchesini trasformò questa passione nella sua professione: iniziò così a produrre vino sfuso e a venderlo porta a porta, in tutto il Nord Italia, inserendosi a pieno titolo nel vasto panorama delle aziende vitivinicole venete.

Vent’anni dopo, negli anni ’80, fu il figlio Marcello a prendere in mano l’attività di famiglia. Con l’esperienza acquisita lavorando in altre cantine della zona entrò in azienda portando una ventata di idee nuove. La visione del nonno, che aveva vissuto la fame e gli stenti e le difficoltà della vita di campagna ed era quindi più orientata alla quantità, venne sostituita con quella del figlio, che puntava invece sulla qualità. Nacquero così nuovi vini, tutti esclusivamente venduti in bottiglia, come il Bardolino Chiaretto DOC e il San Fermo, un vino rosso prodotto in quantità limitate con le uve Corvina e Merlot .

Nel nuovo millennio la famiglia Marchesini ha assistito al secondo cambio generazionale. Ora a condurre l’azienda ci sono le figlie di Marcello: Erika e Giorgia.

Giorgia è enologa, segue tutti i processi di vinificazione assieme al padre Marcello e lavora in cantina e in vigneto. Erika si occupa della parte amministrativa e commerciale, delle degustazioni e del punto vendita.

Entrambe sono concordi nel proseguire sulla strada scelta dal padre, puntando a produrre un vino di qualità che sia al tempo stesso anche sostenibile.

Abbiamo eliminato erbicidi e pesticidi dal nostro vigneto, riducendo al minimo l’utilizzo di fitofarmaci per il massimo rispetto del territorio e delle biodiversità in esso presenti.

Oggi i vini Marchesini sono conosciuti e apprezzati in Italia e all’estero. Oltre a Germania, Belgio, Olanda e Danimarca, lavoriamo con operatori del mercato statunitense e abbiamo recentemente aperto le porte anche alla Cina.

QUALITY GRAPES FROM 1970

Uve e vigneti:
tutto parte da qui

Slide vigneti Marcello Marchesini - 01
Slide vigneti Marcello Marchesini - 02
Slide vigneti Marcello Marchesini - 16
Slide vigneti Marcello Marchesini - 11
Slide vigneti Marcello Marchesini - 14
Slide vigneti Marcello Marchesini - 15
Slide vigneti Marcello Marchesini - 20
Slide vigneti Marcello Marchesini - 08
Slide vigneti Marcello Marchesini - 09
Slide vigneti Marcello Marchesini - 12
Slide vigneti Marcello Marchesini - 13
Slide vigneti Marcello Marchesini - 17
Slide vigneti Marcello Marchesini - 18
Slide vigneti Marcello Marchesini - 19
Slide vigneti Marcello Marchesini - 21
Attualmente produciamo 1.200 quintali di uva da 12 ettari di terreno distribuiti in 4 diversi vigneti. Tutti i nostri vitigni autoctoni sono situati nella zona vitivinicola del Bardolino Classico, a sud-est del lago di Garda, cuore della produzione di questo tipico vino veronese.

Il lago di Garda ha un ruolo molto importante nella buona riuscita dei nostri prodotti. Le condizioni climatiche particolarmente miti, anche in inverno, contribuiscono a rendere questa zona una delle più adatte alla coltivazione della vite. Inoltre le colline del Garda, formatesi con i residui dei ghiacciai scesi a valle, sono caratterizzate da un terreno molto minerale, ed è su questa terra calda, asciutta e ricca di sabbia, sassi e ghiaia che nascono i nostri vini.

Per realizzare il Bardolino utilizziamo uve diverse: la Corvina che dà corpo e struttura, il Corvinone, una varietà di Corvina più antica che permette di riscoprire i sapori del Bardolino di una volta, la Rondinella e la Molinara, che dona leggerezza e sapidità. Inoltre nei vitigni coltiviamo anche Chardonnay, Garganega e Merlot, che usiamo per produrre il nostro vino bianco I Santi, il San Fermo IGP e il passito Erigiò.

WINEMAKER FROM 1970

Come produciamo i nostri vini

Slide winemaker Marcello Marchesini - 02
Slide winemaker Marcello Marchesini - 03
Slide winemaker Marcello Marchesini - 04
Slide winemaker Marcello Marchesini - 10
Slide winemaker Marcello Marchesini - 11
Slide winemaker Marcello Marchesini - 12
Slide winemaker Marcello Marchesini - 13
Slide winemaker Marcello Marchesini - 14
Slide winemaker Marcello Marchesini - 15
Slide winemaker Marcello Marchesini - 16
Slide winemaker Marcello Marchesini - 17
Slide winemaker Marcello Marchesini - 18
I nostri vigneti sono allevati a pergola e a guyot, per assicurare all’uva la giusta temperatura e la miglior protezione. Se l’annata è troppo abbondante capita che andiamo a togliere i grappoli in eccesso per permettere alla vite di concentrare tutte le sue energie sui grappoli restanti, così da ottenere uve di alta qualità.

La produzione contenuta (circa 800/900 ettolitri l’anno) ci permette di seguire con attenzione tutte le fasi di vinificazione, a partire proprio dai lavori in campagna. Dalla potatura verde estiva per la selezione dei grappoli alla raccolta settembrina, tutti i lavori di viticoltura vengono effettuati manualmente.

Una volta portati i grappoli in cantina, cerchiamo di preservarne quanto più possibile l’integrità e siamo molto attenti alla temperatura del vino, specialmente durante la fermentazione. Per il Bardolino Chiaretto si tratta di un momento molto delicato: più la fermentazione è lenta e fredda, più sono gli aromi che possiamo estrarre dal vino.

Ai metodi tradizionali si affiancano nuove tecnologie e macchinari all’avanguardia per la lavorazione delle uve. Il passaggio nella pressa pneumatica a membrana centrale permette di estrarre il mosto fiore dalle bucce, avviandolo così alla fermentazione con caratteristiche qualitative superiori a qualsiasi altro sistema di pressatura. Ciò giova in maniera particolare ai vini bianchi e al Bardolino Chiaretto: lo dimostrano i numerosi riconoscimenti ottenuti dai nostri vini a livello nazionale e internazionale.

WINE TEAM

La famiglia
Marchesini

WINE PARTNERS

Acquista i nostri vini e
le degustazioni dai nostri partner

Partner ecommerce Wineonline
Partner ecommerce Dedruivenboer
Partner ecommerce Winebook
Partner ecommerce Enotec